La funzione sociale dei distributori automatici di Canapa Light

By in
distributori automatici di canapa light

In questo articolo affronterò un argomento di cui troppo poco spesso si parla: la funzione sociale dei distributori automatici di canapa light. Continuate a leggere per capire di cosa si tratta!

La legalizzazione della Canapa Light in Italia, come in buona parte dell’Europa, non è stata apprezzata da parte di una grande fetta di popolazione dalla mentalità conservatrice che ancora tende a vedere questo prodotto con occhi di pregiudizio e di diffidenza. L’opinione pubblica può essere di grande importanza per determinare il successo dei prodotti derivati dalla canapa light ed influisce sulle scelte politiche. Non a caso negli ultimi anni abbiamo assistito in quasi tutta Europa dapprima ad una depenalizzazione della produzione e vendita di sostante derivate dalla canapa – seppur con un tasso di THC inferiore allo 0,2%, ed in alcuni paesi quali Italia e Grecia anche inferiori allo 0,6% – e poco dopo ad accuse da parte delle rappresentanze di opposizione che hanno tentato di reintrodurre tendenze proibizioniste, fortunatamente non riuscendo nel loro intento.

Ma perché ancora così tante persone sono convinte che i prodotti di Canapa light contenenti CBD possano essere nocivi per la salute, anche dopo che la stessa Onu ne ha recentemente dichiarato l’esclusione dall’elenco di sostanze nocive e droganti e ne ha addirittura riconosciuto le proprietà curative?

Nei decenni scorsi, a seguito del proibizionismo degli anni ‘80 la cannabis ha iniziato ad essere considerata una sostanza drogante, in un periodo storico in cui purtroppo l’eroina era diventata un problema sociale molto importante. Questa triste associazione ha portato chi ha vissuto quel periodo a considerare la cannabis una droga, e quindi un pericolo. Purtroppo c’è ancora molta disinformazione sull’argomento da parte della maggior parte della popolazione, che non conosce nemmeno la differenza tra il THC e il CBD. Se ci fosse più informazione, è chiaro che la maggior parte delle persone sarebbe favorevole alla legalizzazione della cannabis.

Una volta fatta questa premessa potrete iniziare a capire perché i distributori automatici di canapa light possono avere una funzione sociale, in quanto sono in grado di contribuire alla promozione dell’informazione. Ecco di seguito spiegate le ragioni:

  • Si tratta di uno strumento di comunicazione efficace

Un distributore automatico di canapa light non serve solo a vendere prodotti ai propri clienti, ma ha lo scopo principale di trovare nuovi acquirenti, trattandosi, oltre che di uno strumento di vendita, di un potente strumento di comunicazione. La maggior parte dei negozianti ormai dispone di un distributore automatico di canapa light moderno in grado di riprodurre video pubblicitari, promozioni e sconti in uno schermo touch e che è in grado di sostituire un dipendente in carne ed ossa. Si tratta di un altro elemento molto utile per le attività di canapa light, considerando che proprio a causa dei pregiudizi chi consuma CBD preferisce acquistarlo con discrezione.

  • Un distributore automatico è in grado di incuriosire chiunque

Vi sarà capitato molto volte per strada di imbattervi in un distributore automatico o in un negozio self h24 luminosissimo e di non riuscire a distogliere lo sguardo. Un distributore automatico incuriosisce chiunque, non solo se si tratta di un distributore di merendine, bibite e bevande calde ma anche se si tratta di un distributore di canapa light dalla luce verde e brillante che lo rende visibile anche a grande distanza. Poco importa se si tratta di persone che non apprezzano questi prodotti, non riusciranno a non guardarlo. E se vedranno qualche pubblicità o la descrizione di qualche prodotto, è molto probabile che ne siano incuriositi e che inizino ad informarsi. Ormai moltissimi negozianti e venditori di canapa promuovono informazioni a riguardo ed è infatti facilissimo tramite il vostro motore di ricerca o social preferito trovare una miriade di informazioni.

  • Un distributore automatico di canapa light può incentivare la tolleranza del prodotto

Vi siete mai chiesti in quanti distributori automatici vi imbattete in ogni giorno guidando o camminando per strada? Certo, starete pensando, la risposta varia in base al vostro luogo di residenza, perché non è lo stesso abitare in un centro abitato di una grande città, in periferia o in un piccolo paesino. Eppure, ovunque viviate scommetto che minimo uno o due distributori li incontrerete ogni giorno.  E cosa significa questo? Se ci riflettete la risposta è molto semplice. Vedere una cosa ogni giorno la rende normale, la rende parte della propria routine giornaliera e non una cosa fuori dal comune. Le persone potranno stupirsi di vedere un distributore automatico di canapa light per la prima volta, sopratutto gli obiettori che quasi sicuramente lo criticheranno.  Ma non si stupiranno più quando inizieranno a vederne tutti i giorni, magari anche più di uno. Il fatto di incontrare distributori automatici di canapa light per strada diventerà un’abitudine, e questo permetterà alla cannabis di essere sempre più tollerata e normalizzata fino a diventare un prodotto legale come qualsiasi altro, che in quanto tale potrà essere venduto senza suscitare stupore e pregiudizio.

Le ragioni sopraelencate dovrebbero essere sufficienti per far capire a qualsiasi negoziante di cannabis e canapa light che un growshop, un negozio di CBD o una tabaccheria dovrebbero sempre essere provvisti di distributori automatici di canapa light. Se state pensando di acquistarne uno anche voi dovreste rivolgervi ad Harvin, azienda professionale che con la sua esperienza ventennale nel settore della distribuzione automatica sarà in grado di consigliarvi al meglio e di trovare le soluzioni più indicate per la vostra attività commerciale. Contattate subito il nostro team per avere più informazioni e seguite il nostro blog per tutti gli aggiornamenti!

Seguite inoltre le pagine instagram, facebook e youtube per scoprire tutte le novità del mondo Harvin.